FANDOM


Cindy Tweak è la madre di Tweek Tweak e la moglie di Richard Tweak. È apparsa per la prima volta nell'episodio 2x17 "Gli gnomi rubamutande" e può essere spesso vista insieme agli altri genitori.

Biografia Modifica

In 2x17 "Gli gnomi rubamutande", è stato rivelato che i Tweak sono i comproprietari della caffetteria di famiglia, la Tweek Bros., che rimane aperta solo perché è l'unica caffetteria della città. Tuttavia, quando Harbucks (una parodia di Starbucks) ha in programma di aprire un negozio a South Park, Richard si preoccupa per gli affari della sua attività.

Dopo aver scoperto che il loro figlio Tweek e i protagonisti hanno bisogno di scrivere un rapporto sull'evento corrente di fronte al Consiglio comunale (per dimostrare loro che Garrison è un insegnante competente), Richard decide di usare i ragazzi per far passare il suo messaggio relativo alla Hardbucks. Egli procede quindi a scrivere un rapporto prolisso su come la grande impresa sta distruggendo la piccola attività familiare. Il discorso funziona, facendo in modo che la città si ribelli contro la Harbucks e cerchi di far passare una proposta legale per mettere fuori legge la Harbucks.

Mentre Richard è entusiasta di aver usato i ragazzi per far conoscere le sue convinzioni, Cindy Tweak è disgustata dal comportamento di suo marito, e decide di non volere più avere nulla a che fare con ciò. Quando i ragazzi scopriranno in seguito dagli Gnomi Rubamutande che le grandi corporazioni sono buone, la donna si unisce ai ragazzi e spiega alla città che Harbucks è riuscita a raggiungere il posto migliore. Richard, rendendosi conto che la moglie ha ragione, si scusa con il proprietario di Harbucks, il quale gli chiede di gestire la filiale di South Park.

Nell'episodio 3x05 "Giochi di mano, giochi da pisquano", Richard dice a Tweek che quando era al liceo, tutti i ragazzi corteggiavano la Sig.ra Tweak, ma lei aveva solo occhi per Richard. Un giorno, un giocatore di football la voleva, e sfidò Richard a combattere. Richard non dice cosa sia successo dopo, a parte che il giocatore di football si è trasferito.

Cindy Tweak fa anche un cameo nell'episodio 5x08 "Asciughino" come la seconda "vittima" del massacro degli asciugamani; i sicari l'hanno beccata mentre appendeva il bucato.

La sua successiva apparizione importante è stata nell'episodio 7x08 "South Park è gay!", in cui gli uomini e i ragazzi di South Park iniziano ad essere ossessionati dalla nuova moda metrosessuale causata da "I Fantastici 5". All'inizio, Cindy e le altre mogli amano le nuove versioni dei loro mariti e figli, ma presto si rendono conto che la situazione non è buona. Quando gli uomini e i ragazzi diventano troppo succinti e superficiali, le mogli si rendono conto che preferivano che i loro mariti fossero uomini forti. Le mogli quindi procedono per andare a New York, dove poi uccidono i ragazzi de "I Fantastici 5", che si rivelano essere Uomini Granchio.

Sembra che Richard e sua moglie abbiano riaperto il loro caffè dall'episodio 14x06 "201", la famiglia è infatti vista al di fuori di esso e Richard esprime la preoccupazione che Mecha-Streisand distruggerà la loro caffetteria.

Aspetto Modifica

Cindy indossa un vestito turchese lungo fino alle caviglie, con un grembiule grigio. I suoi capelli sono lunghi fino alle spalle, lisci e marrone chiaro. Sembra essere più razionale di suo marito.

Famiglia Modifica

Tweek Tweak Modifica

Tweek è il figlio di Cindy e Richard, ed è stato chiamato con il nome di famiglia. A differenza di entrambi i suoi genitori, Tweek ha i capelli biondi. Ciò potrebbe significare che ha ereditato dei geni di un antenato più anziano o che il biondo è un gene recessivo in entrambi i genitori.

Tweek sostiene che i suoi genitori "non sono mai daiuto", e sbatte la testa contro il tavolo, senza che i suoi genitori se ne accorgano.

Nell'episodio 6x11 "Rapire i bambini non è bello" è dimostrato che, nonostante a volte utilizzino metodi abusivi nei confronti del figlio per la propria incolumità, si preoccupano profondamente per lui, come qualsiasi normale genitore, e stanno solo cercando di proteggerlo.