FANDOM


Il dramma di Mr. Hankey ("Chef's Chocolate Salty Balls" in lingua originale) è il nono episodio della seconda stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 19 agosto 1998 e in Italia il 3 aprile 2000.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

A seguito della decisione di Robert Redford, direttore del Sundance Film Festival, di spostare l'evento dalla tranquilla città di Park City, Utah (ora devastata a causa del festival stesso), a South Park, il Signor Garrison assegna un compito alla sua classe: ogni alunno dovrà andare a vedere un film indipendente e scrivere una relazione su di esso. Gli studenti non sono particolarmente emozionati, dato che credono che i film indipendenti siano tutti una noia mortale, o che parlino solo di cowboy omosessuali che mangiano fagioli e "ci danno dentro".

Il festival ha un grande successo, attirando migliaia di turisti da Los Angeles. Chef decide di allestire una bancarella e vendere diversi tipi di cibo, tutti a base di cioccolato, ma non attira molto l'attenzione dei turisti, che preferiscono mangiare cibi ricchi di fibre, come verdure crude o cous cous. Intanto, Stan va al cinema con Wendy per svolgere il loro compito, e il ragazzo è emozionato perché non sa se Wendy gli terrà la mano durante la visione del film.

Una sera, Kyle è in bagno e sente la voce di Mr. Hankey che lo chiama dal gabinetto, cosa che si ripete il giorno dopo mentre Kyle è in giro con i suoi amici, la voce stavolta proviene da un tombino. Kyle ritiene che Mr. Hankey stia soffrendo, quindi decide di andare a cercarlo nelle fogne accompagnato dai suoi tre amici. I ragazzi trovano Mr. Hankey, che è effettivamente ammalato, che spiega loro che il festival, e soprattutto il cibo ricco di fibre che mangiano (e di conseguenza evacuano) i turisti, sta modificando l'ecosistema delle fogne, facendolo star male. Non potendo però uscire in superficie se non a Natale, Mr. Hankey chiede ai protagonisti di aiutarlo.

Gli abitanti di South Park iniziano ad essere stufi del caos che il festival ha portato, causato anche dalla demolizione di una libreria per far spazio ad un Planet Hollywood, e il Sindaco McDaniels chiede a Redford se l'evento può essere annullato, ma Redford minaccia il Sindaco di fare causa alla città. Kyle decide quindi di portare in superficie Mr. Hankey per mostrarlo a tutti, nel tentativo di sensibilizzare la gente sul danno che stanno causando alle fogne. Così, interrompe la visione di un film per raccontare la storia del suo piccolo amico, ma tutti credono che la sua sia un'idea cinematografica e iniziano a proporre delle idee per il miglioramento della trama. In men che non si dica, viene registrato un film su Mr. Hankey e Cartman intanto vende delle t-shirt del film, ricavandone un piccolo profitto.

Mr. Hankey sta sempre più male e viene quindi portato all'ospedale. Chef gli fa mangiare una delle sue ultime ricette: le "palle di cioccolato salato di Chef", che hanno riscosso un'enorme successo tra i partecipanti del festival. Il dolcetto si rivela miracoloso, rianimando Mr. Hankey. I tre si recando quindi da Robert Redford, ma il direttore scaglia Mr. Hankey contro un muro. Chef gli fa quindi mangiare ancora diverse palle di cioccolato salato, rianimandolo di nuovo.

Mr. Hankey indossa quindi un cappello da mago e risveglia tutto il suo potere dalla cima del Planet Hollywood, evocando dalle fogne ondate e tornadi di liquami, che travolgono tutti e fanno scappare a gambe levate i turisti di Los Angeles. Robert Redford e la sua ragazza annegano nell'acqua lurida delle fogne. La città, nonostante sia ricoperta di maleodoranti liquami, viene salvata.

La morte di Kenny Modifica

Kenny si trova al di fuori di un cinema e gioca con una monetina. Improvvisamente, un'ondata di turisti esce dalla sala, calpestandolo a morte. Due persone notano la moneta dicendo "Oh mio dio, hanno ammaccato un penny!" e "Brutti bastardi!".