FANDOM


Non avrei mai dovuto fare ziplining ("I Should Have Never Gone Ziplining" in lingua originale) è il sesto episodio della sedicesima stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 18 aprile 2012 e in Italia il 25 settembre 2013.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

L'episodio si apre drammaticamente, con i ragazzi che gridano aiuto mentre una voce maschile racconta le disgrazie che sono capitate ai quattro protagonisti. Poco dopo, la voce narratrice rivela che è l'ultimo giorno delle vacanze di primavera.

I quattro amici sono indecisi su cosa fare, quando finalmente uno dei ragazzi propone lo ziplining e tutti concordano con l'idea, ponendo fine alle discussioni.

Così, Jimbo li accompagna al luogo dove si tiene lo ziplining e un impiegato li accoglie. Più tardi, egli rivela ai ragazzi che ci sono altre persone che verranno con loro. Dopo aver visto un video sulla sicurezza, i ragazzi, con grande delusione, scoprono che dovranno prendere un bus navetta per raggiungere il luogo di ziplining, affrontando un viaggio di 45 minuti.

Al loro arrivo, i ragazzi riescono finalmente ad effettuare una discesa, scoprendo comunque che questa pratica è dannatamente noiosa. Questo li rende piuttosto turbati, perché si rendono conto che stanno sprecando il loro ultimo giorno di vacanza. Dopo aver appreso che ci sono ancora sedici punti di discesa, i protagonisti iniziano a chiamare aiuto. Cartman e Kyle iniziano a litigare, accusandosi a vicenda di avere avuto l'idea di andare a fare ziplining. I ragazzi trovano quindi una scusa per allontanarsi dal gruppo, dicendo che Kenny sta sanguinando per via della sua ferita alla bocca (un herpes, che Kenny definisce "piccola febbre"). Gli impiegati li informano che l'unico modo per tornare a valle è quello di scendere con lo zipline, ma consigliano comunque di chiedere ad un ranch di cavalli situato lì vicino, dove avrebbero potuto riaccompagnarli.

Dopo essere arrivati al ranch, i ragazzi scoprono che si tratta di una gita a cavallo di gruppo organizzata. Kyle inizia a non farcela più per la noia, quando Stan nota che lì vicino c'è una barca, quindi ha l'idea di prenderla e di tornare indietro con essa, dicendo che sarà divertente. Lo schermo poi lampeggia, avvertendo che i fatti da lì narrati sono rievocazioni di quanto successo, interpretate con attori veri. I ragazzi si rendono conto di aver commesso lo stesso errore, dato che la barca può viaggiare al massimo a cinque miglia all'ora, rendendo il viaggio estremamente noioso.

Kyle e Cartman riprendono il loro precedente battibecco su chi ha avuto l'idea di fare ziplining. Tuttavia, Cartman ha un attacco di dissenteria causato da tutte le bibite zuccherate che ha bevuto durante la giornata e, liberandosi, attira dei castori. Più tardi, si scopre che nel frattempo Kenny è morto di noia, facendo di nuovo litigare Kyle e Cartman. Stan, stufo di tutte queste discussioni, confessa di essere stato lui ad avere avuto l'idea dello ziplining. Alla richiesta di spiegazioni degli amici, Stan rivela che, sull'opuscolo, era indicato che se si fosse iscritto con tre amici, la società di ziplining gli avrebbe regalato un'iPod Nano. I ragazzi si arrabbiano con Stan e iniziano tutti a piangere.

Poco dopo, Mr. Hankey fa la sua comparsa, portandoli in salvo a bordo dei suoi magici mezzi di trasporto: un elicottero, un aereo e un treno, tutti fatti con escrementi.

La voce narratrice rivela che il cadavere di Kenny è stato lasciato a casa della sua famiglia, Cartman e Stan sono stati curati dall'herpes labiale (che hanno preso condividendo una bibita in lattina con Kenny) e Kyle è stato ricoverato in ospedale per ventisette giorni, poiché ha dovuto rimuovere dal suo naso tutta la materia fecale di Cartman respirata durante la giornata di ziplining.

In seguito, Stan riesce a sensibilizzare la gente sui pericoli dello ziplining attraverso dei video, che diventano presto popolari, il che lo vede costretto ad andare di nuovo a San Diego a ballare nudo e masturbarsi. Due settimane dopo essere stato curato, Cartman ricomincia a bere bibite zuccherate, questa volta light, poiché crede che la versione light non gli causi la diarrea.