FANDOM


Osama Bin Laden se l'è fatta addosso ("Osama Bin Laden Has Farty Pants" in lingua originale) è il nono episodio della quinta stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 7 novembre 2001.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

South Park è cambiata dopo gli eventi dell'11 settembre. Ora, tutti hanno paura dei terroristi e indossano maschere antigas per protezione contro l'antrace. Sharon Marsh è sdraiata sul divano a guardare notiziari della CNN da otto settimane e a scuola i ragazzi vengono costretti ad inviare un dollaro ciascuno ai bambini dell'Afghanistan. I protagonisti inviano il loro dollaro a quattro bambini afghani che somigliano immensamente a loro. In risposta, i quattro bambini afghani inviano per posta a Stan una capra.

Tuttavia, i ragazzi realizzano che nessuno di loro ha posto per tenere la capra, così decidono di rispedirla in Afghanistan. Però, dal momento che solo gli aerei militari possono sorvolare il paese, i ragazzi dovranno mettere di nascosto la capra su uno di questi aerei. Si introducono furtivamente in una base militare vicina e la passano liscia in quanto tutti i soldati credono che la capra sia Stevie Nicks, che si esibirà in uno show per le truppe. Tuttavia, i ragazzi restano chiusi dentro in uno degli aerei militari diretti in Afghanistan e, peggiorando la situazione, Cartman scoreggia nello spazio chiuso.

Arrivati in Afghanistan, i ragazzi riescono a trovare le loro controparti afghane, che si rifiutano di riprendersi la capra. Gli otto ragazzi discutono poi sull'America, con i protagonisti che credevano che la maggior parte degli afghani amasse l'America, mentre gli altri quattro ragazzi affermano che, in realtà, buona parte dei popoli mondiali odia gli americani.

Mentre i ragazzi cercano di tornare a casa, vengono catturati dai terroristi, che li portano nel nascondiglio segreto di Osama Bin Laden, il quale è rappresentato come un completo pazzo. Osama registra un video in cui comunica che i ragazzi e la capra sono suoi ostaggi e l'esercito americano crede che il terrorista abbia catturato Stevie Nicks. I ragazzi afghani decidono di salvare i protagonisti nonostante le loro argomentazioni, poiché ritengono che, se non aiutassero gli innocenti, non sarebbero migliori degli americani stessi. Una volta liberati, Cartman sfida Bin Laden in una lotta di ingegno, facendo una parodia sui vecchi cartoni animati, con Cartman che si comporta come Bugs Bunny.

L'esercito americano irrompe nella grotta per salvare "Stevie Nicks" e i ragazzi scappano, anche se Kenny e la sua controparte afghana muoiono durante la fuga. I ragazzi finiscono per litigare di nuovo, mentre Cartman riesce ad ingannare Bin Laden, facendolo vestire come lo Zio Sam. Un gruppo di terroristi di riunisce intorno a lui per ucciderlo, ma vengono prima uccisi dagli americani, che colpiscono anche Osama, il quale, in seguito, viene colpito alla testa da un soldato americano. Con i terroristi rovesciati e Bin Laden morto, i ragazzi salutano i bambini afghani che, nonostante li avessero salvati, li odiano ancora.

Le truppe celebrano la loro vittoria allo spettacolo di "Stevie Nicks". Prima di tornare in America, Stan conficca una piccola bandierina americana nel terreno, spiegando ai suoi amici che, nonostante i suoi numerosi difetti, l'America è comunque casa sua. L'episodio si conclude con Stan e Kyle che salutano la bandiera dicendo "Forza America" ed in seguito "Forza Broncos".