FANDOM


Il Preside PC è l'attuale preside della Scuola Elementare di South Park. Ha fatto la sua prima apparizione nell'episodio 19x01 "Incredibile e coraggiosa". È fortemente impegnato ad insegnare agli studenti delle Elementari di South Park ad essere più politically correct, ma spesso ricorre a punizioni e violenza per raggiungere i suoi scopi.

Originariamente sarebbe dovuto apparire solo nel citato episodio 19x01, ed era destinato ad essere ucciso alla fine dell'episodio, ma a Matt Stone e Trey Parker piacque così tanto che decisero di tenerlo attivo.

Storia Modifica

Il Preside PC è l'attuale preside della Scuola Elementare di South Park, avendo rimpiazzato la Preside Victoria quando quest'ultima è stata licenziata. È anche un membro della confraternita PC Delta nonché alunno della Texas A&M University.

Sebbene inizialmente sia ritratto come un antagonista, in particolare per Stan, Kyle, Kenny, Cartman e chiunque altro non sia un "PC", si ammorbidisce significativamente verso metà della Stagione 19. Alla fine si rivelerà essere solamente una pedina nel grande schema delle cose, che lo porta a diventare un protagonista nell'episodio finale della diciannovesima stagione, 19x10 "Preside PC Giustizia Finale".

Fedina penale Modifica

Il Preside PC ha già commesso diversi crimini nella sua finora breve apparizione nella serie, molti di questi solo nel suo episodio di debutto.

  • Aggressione: Picchia brutalmente Cartman nel bagno quasi fino alla morte, poiché Cartman ha usato il termine "uomo immagine" (invece di "persona immagine"), provocando il ricovero di Cartman all'Ospedale Hells Pass.
  • Nonnismo: La confraternita PC Delta si impegna in pratiche di nonnismo tipiche delle confraternite, come i marchi a fuoco con il metallo rovente (su Randy Marsh). Molti Stati hanno una legge che vieta queste pratiche.
  • Aggressione/Violazione di domicilio/Crimine di odio indiretto: Ha ordinato ai suoi confratelli di molestare Kyle nel sonno e lasciare dei maiali (animali che sarebbero offensivi per la sua fede ebraica) nella sua camera. Kyle si è anche svegliato con i capelli rasati e dei peni disegnati in faccia.
  • Lavoro minorile/Lavoro forzato: Nell'episodio 19x05 "Spazio sicuro", ha forzato Butters a filtrare i commenti sugli account di alcune persone sui social media per sbarazzarsi dei commenti negativi e di scherno. La mole di lavoro ha spinto Butters a tentare il suicidio. Il tentativo è fallito, ma gli ha provocato lesioni che appariranno in ogni episodio della Stagione 19. Sebbene si rammarica di aver fatto fare questo a Butters, Randy Marsh trova una soluzione anche peggiore: forzare i bambini africani affamati a fare la stessa cosa.
  • Abuso del numero di emergenza (911): Ha chiamato la polizia per un "Codice rosso", che si è rivelato essere solamente la studentessa Leslie che ha interrotto un'assemblea. La polizia, interpretando "Codice rosso" come una sparatoria attiva, è irrotta nella palestra con le pistole spianate, e finì quasi tragicamente quando puntarono un laser sul volto dell'Agente Barbrady, il quale andò in panico e aprì il fuoco, colpendo uno studente. Si scopre che il Preside PC ha chiamato la polizia solo per rimuovere Leslie dalla scuola. Questo conta come abuso del numero di emergenza 911.
  • Minaccia di mettere in pericolo la vita di un minore/disabile: Minaccia di spezzare le gambe ad uno studente che ha usato il termine "ritardato" nel giornale della scuola. Tuttavia, quando scopre che questo studente è Jimmy, decide di non portare avanti le minacce e di parlare con lui della questione nel suo ufficio.
  • Terrorismo: Ha usato la violenza o comunque ha minacciato di usare la violenza numerose volte per incoraggiare le persone ad aderire alla sua ideologia PC (ad esempio: l'incidente con Cartman, minaccia di spezzare le gambe per l'uso della parola "ritardato" sul giornale).
  • Omicidio: Nell'episodio 19x10 "Preside PC Giustizia Finale" uccide diversi russi ed in seguito uccide anche Leslie Meyers, i quali sono stati raffigurati come annunci robotici in forma umana. In questi casi tuttavia, potrebbe essere considerata autodifesa, poiché tutte le sue vittime erano pubblicità robotiche in forma umana, o il loro status di non-umani poteva anche escluderlo.

Aspetto Modifica

Il Preside PC ha un fisico atletico ed ha i capelli e il pizzetto biondo scuro. Ha anche un accenno di baffi dello stesso colore. Indossa una polo blu, dei pantaloni beige/kaki e degli occhiali da sole sportivi scuri.

Carattere Modifica

Il Preside PC è, come suggerisce il suo nome, dedito alla correttezza politica ("Politically Correct") e alle cause di giustizia sociale. È un idealista maniacale che sostiene diritti uguali per tutti, spesso al punto di comportarsi in modo estremamente rude e violento con chiunque mostri anche il minimo segno di intolleranza di qualsiasi tipo. È quindi incline a scoppi aggressivi e profani riguardo le trasgressioni minori, ad esempio studenti che parlano durante un'assemblea. È molto devoto alle sue convinzioni e non si ferma davanti a nulla pur di farle valere sugli altri, sebbene possa diventare molto sensibile ai bisogni di coloro che ritiene oppressi.

Generalmente crede nell'uso della punizione per raggiungere i propri scopi, ad esempio come quando punisce Butters per non aver aiutato Cartman con i tweet negativi. Dà pure due giorni di sospensione al Signor Mackey per aver usato il termine "nero" anziché "afroamericano". Non esita ad usare la violenza e le minacce quale forma di manipolazione.

Lui e i suoi confratelli della PC Delta sono rumorosi e odiosi, vengono stereotipati come i classici membri delle confraternite dei College americani, ma con un'inconsueta consapevolezza dei problemi di giustizia sociale, e si descrivono come amanti della "birra, della palestra e... della giustizia sociale". Sono tutti pronti a difendere i pari diritti con qualunque mezzo.

Nonostante la sua violenza nei confronti di coloro che non sono d'accordo con lui, il Preside PC sembra essere relativamente tranquillo e rilassato quando sente di aver vinto, e può essere molto paziente in queste situazioni. Ammette di sentire di aver cambiato con successo South Park nell'episodio 19x03 "South Park non è una città per poveri" e di essere orgoglioso della città. Si dimostra anche essere clemente, dato che sembra non avere cattive intenzioni contro Cartman negli ultimi episodi della stagione, è molto comprensivo nei suoi confronti quando è vittima di bullismo nel 19x05 "Spazio sicuro", e in seguito si rende conto e ammette il suo errore di aver messo troppa pressione su Butters.