FANDOM


Slitta rossa abbattuta ("Red Sleigh Down" in lingua originale) è il diciassettesimo e ultimo episodio della sesta stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA l'11 dicembre 2002.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

Kyle Schwartz sta eseguendo dei calcoli contabili per Eric Cartman, al fine di determinare quante azioni buone e quante cattive il ragazzo ha commesso nel corso dell'anno. Ovviamente, le cattive azioni sono molto maggiori, e Kyle comunica ad Eric che non potrà avere il regalo di Natale da lui tanto agognato, un cane robot Haibo. Infatti, Cartman non riuscirebbe a pareggiare i conti neanche se dovesse trovare una cura per l'AIDS e il cancro entro una settimana, in quanto sarebbe in debito con Babbo Natale di altri due regali. Eric dovrà compiere l'azione più buona di tutte, così il ragazzo decide di portare lo spirito natalizio al popolo iracheno. Nel frattempo, durante una manifestazione in piazza in cui verrà illuminato l'albero di Natale, Jimmy Valmer inizia a cantare la sua canzone natalizia preferita, "Twelve Days of Christmas". Tuttavia, la folla riunita in piazza, che include la maggior parte degli abitanti di South Park, non sa che Jimmy è balbuziente e che quindi la canzone durerà per tutto l'episodio.

Utilizzando il treno di Mr. Hankey, Cartman e gli altri ragazzi viaggiano fino al Polo Nord per convincere Babbo Natale a fare un viaggio speciale in Iraq. Con l'aiuto degli gnomi rubamutande, che per due mesi all'anno sono gli aiutanti di Babbo Natale, quest'ultimo prepara la sua slitta per andare in Iraq. Purtroppo, mentre sorvola i cieli iracheni, la slitta viene abbattuta da un missile. Le renne sono tutte morte e Babbo Natale ha le gambe rotte e viene presto catturato e torturato da degli uomini iracheni. I ragazzi si rendono conto che il piano di Cartman potrebbe avere messo fine al Natale per sempre e decidono di sistemare le cose.

Così, i ragazzi prendono la slitta di riserva e le nuove renne (di nome Steven, Fluffy, Horace, Chantel, Skippy, Rainbow, Patches e Montel) e vanno alla ricerca dell'unica persona che li può aiutare: Gesù. Quando apprende della tragedia accaduta al suo vecchio amico Babbo Natale, Gesù si equipaggia con una serie di armi automatiche e parte con i ragazzi in Iraq, uccidendo brutalmente tutti quelli che lo ostacolano. Gesù e i ragazzi irrompono nella stanza dove Babbo Natale sta venendo torturato e uccide i soldati irachani all'interno. L'uomo che interrogava Babbo Natale viene però lasciato in vita, ma viene poi ucciso da Babbo Natale stesso.

I ragazzi portano Babbo Natale ferito fino alla slitta, ma un colpo vagante da un soldato colpisce Gesù, uccidendolo un attimo prima della loro fuga. Oltraggiato, Babbo Natale uccide il soldato, prende le armi del suo amico caduto e procede a sparare su tutto l'Iraq. Le bombe sparate da Babbo Natale trasformano le cose in decorazioni natalizie e l'Iraq si addobba di luci, ghirlande e alberi di Natale.

Per la gioia dei cittadini, Jimmy finisce la sua canzone che ha cominciato all'inizio dell'episodio. Egli accende così le luci sull'albero di Natale, ma sfortunatamente non funzionano. Gli abitanti di South Park sono delusi, ma Babbo Natale arriva e fa splendere le luci sull'albero.

Poco prima dell'inizio del giorno di Natale, un Babbo Natale in rapido recupero riporta i ragazzi a South Park ed esprime la speranza che le persone pensino sempre a Gesù in questo giorno. Egli dona a tutti e tre i ragazzi un cane robot Haibo, ma Cartman è disgustato, perché voleva essere l'unico del gruppo ad averlo per farsi invidiare da tutti i suoi amici. Improvvisamente, Kenny arriva dal nulla vivo e vegeto e Kyle gli chiede dove fosse stato, con Kenny che risponde che era semplicemente in giro. Mentre i quattro si allontanano, Stan commenta che ora le cose sembrano tornate proprio alla normalità e Kenny è d'accordo.