FANDOM


Super migliori amici ("Super Best Friends" in lingua originale) è il terzo episodio della quinta stagione di South Park. È andato in onda per la prima volta negli USA il 4 luglio 2001.

Trama Modifica

Allarme Spoiler!
Spoiler


Questa pagina contiene spoiler sulla serie.

Un mago di strada di nome David Blaine arriva a South Park, e le sue prodezze sorprendenti convincono i protagonisti ad andare in uno dei suoi "campi", che in realtà si rivela essere una copertura per una setta che Blaine stesso ha sviluppato. La setta si basa sul fatto di vedere David Blaine come una sorta di Dio e i suoi numeri di magia vengono definiti "miracoli". All'incontro, i ragazzi vengono indottrinati per unirsi ai Blaintologisti, facendoli vestire tutti uguali e rasando a zero i loro capelli.

Stan, poco tempo dopo essere entrato, è spaventato da ciò che sta succedendo e decide di andarsene. Cerca di convincere Kyle ad andare con lui, ma Kyle si rifiuta e dichiara che, se Stan non può accettare la sua nuova religione, allora la loro amicizia è conclusa. Stan, respinto, se ne va, ma viene perseguitato e quasi investito con l'auto da alcuni seguaci di Blaine, spaventandolo ancora di più. Così, decide di andare dall'unica persona che potrebbe aiutarlo: Gesù.

Al grande show di Blaine a Denver, dove numerosi suoi seguaci sono presenti, unitamente ad altre persone interessate a Blaintology, Gesù si presenta e sfida Blaine, mostrando uno dei suoi miracoli più famosi: la moltiplicazione dei pani e dei pesci. Tuttavia, questo miracolo si rivela essere piuttosto ridicolo in confronto ai numeri di Blaine, che riesce a conquistare la folla con degli incantesimi molto più potenti. Gesù si rende conto di aver bisogno di aiuto e decide di chiamare i Super migliori amici, un gruppo di importanti figure religiose tra cui Mosè, Krishna, Maometto, Buddha, Joseph Smith, Lao Tse e l'Uomo Oceano, che difendono il mondo dal male (con l'eccezione di Buddha, che non crede che esista il male).

I Blainetologisti, nel frattempo, presentano una petizione al Governo per ottenere l'esenzione dalle tasse, che li renderebbe una religione a tutti gli effetti, e quindi inarrestabile. Quando questo beneficio viene negato, a tutti i seguaci viene comunicato che dovranno recarsi a Washington DC per commettere un suicidio di massa. Kyle si rende conto che questo culto è malvagio, ma quando cerca di convincere Cartman a scappare, quest'ultimo fa la spia con i superiori e Kyle viene imprigionato in una sfera di vetro.

A Washington, i Blainetologisti iniziano ad affogarsi nella Reflecting Pool, nonostante sia molto poco profonda, e i cultisti attaccano un tubo per far riempire d'acqua la sfera di Kyle. I Super migliori amici arrivano per fermare tutti, ma Blaine porta in vita la statua di Lincoln per combatterli. I Super migliori amici chiedono consiglio a Mosè su come sconfiggere la statuta e Mosè comunica loro di costruire un'enorme statuta di John Wilkes Booth per contrastare Lincoln. I Super migliori amici usano i loro poteri per costruire rapidamente la statua e portarla in vita. John Wilkes Booth quindi spara alla testa di Lincoln, che frantuma la prigione di Kyle, liberandolo. La Reflecting Pool viene congelata grazie ai poteri di ghiaccio di Joseph Smith per impedire ulteriori suicidi. Kyle e Stan fanno pace e prendono a calci Cartman, che li stava prendendo in giro.

David Blaine fugge volando via in una navicella spaziale e Stan spiega alla gente che qualsiasi religione che costringa a rinunciare ai propri soldi o al controllo della propria vita è in realtà una setta malvagia. I Super migliori amici volano via, in attesa che qualcuno abbia di nuovo bisogno di loro.